La bellezza del XX secolo
Interpreti
Vera Talerko - soprano
Gintare Elena Macijauskaite - pianoforte
Programma

Maurice Ravel
Cinq Mélodies populaires grecques
Chanson de la mariée: Réveille-toi, perdrix mignonne
  Là-bas, vers l’église
  Quel galant m’est comparable
  Chanson des cueilleuses de lentisques: O joie de mon âme
  Tout gai!

Richard  Strauss

Vier letzte Lieder

  Frühling

  September

  Beim Schlafengehen

  Im Abendrot

György  Ligeti

Három Weöres-dal

  Táncol a hold fehér ingben  (The moon is dancing in a white robe)

  Gyümölcs-fürt (A cluster of fruit)

  Kalmár jött nagy madarakkal (A merchant has come with giant birds)

Dimitrij Šostakovič

Satires  op.109

Kritiku (To a critic)

  Produzhdeniye vesnï (Spring awakening’)

  Potomki (The descendants)

  Nedorazumeniye (Misunderstanding)

  Kreytserova sonata (The Kreutzer Sonata)

Il duo formato dalla soprano lettone Vera Talerko e dalla pianista lituana Gintare Elena Macijauskaite si dedica da anni al repertorio liederistico e si è formato nelle principali Accademie europee partecipando a rinomati Liederforum e festival internazionali. Il raffinato repertorio scelto per il concerto prende il via dal folklore greco con le Cinque melodie greche di Maurice Ravel il quale si avvicinò alla musica popolare con lo stesso metodo etnomusicologico di Bela Bartok. Una volta trascritte le melodie ascoltate dai rulli su cera, Ravel le armonizzò con una raffinata parte pianistica ispirato anche dai testi che raccontano di festose scene di nozze contadine.


Richard Strauss scrisse Lieder per ottant’anni dall’infanzia alla maturità e nel 1948 consegnò alle stampe quelli che saranno definiti i “Vier Letze Lieder” su testi di Hermann Hesse e di Joseph von Eichendorff; Erik Battaglia nel suo fondamentale libro I Lieder di Richard Strauss (Analogon, 2012) li descrive come caratterizzati da “una tonalità allargata ma non infranta, una vocalità di grande respiro e un calore e colore di un’orchestrazione sontuosa e avvolgente”. Il programma si chiude con due capolavori di Gyorgy Ligeti e di Dimitri Shostakovich che completano il manifesto della bellezza del ‘900.

Luogo:
Accademia di Musica
Data:
20 Febbraio | 20:30
Stagione 2023/24
Condividi evento
Corsi e Masterclass
Seguici su