Gabriele Laura
Biografia

Nato a Palermo nel 1999, ha iniziato a sei anni lo studio del pianoforte con Massimo Bentivegna. Nel 2009 si è iscritto al Conservatorio “A. Scarlatti” di Palermo sotto la guida di Patrizia Pitrolo, proseguendo dal 2012 con Antonio Sottile e diplomandosi col massimo dei voti, lode e menzione d’onore.
Attualmente si sta perfezionando presso l’Accademia Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola sotto la guida di Andrè Gallo ed Enrico Pace.
Ha debuttato in recital all’età di 14 anni e appena un anno dopo ha esordito da solista con l’Orchestra “Salvatore Cicero” e ancora con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “Vincenzo Bellini” di Palermo.
Nel 2013 si è esibito in occasione del Concerto di apertura del 40° Congresso Europeo dei Conservatori AEC. Ha tenuto poi numerosi recital solistici e cameristici per prestigiosi enti quali il Teatro Massimo di Palermo, la RAI di Palermo, la Triennale di Milano, il Salone della Provincia di Taranto, “Castelbuono Classica”, il Teatro Tempio di Modena, gli “Amici della Musica” Palermo, il Teatro Civico di Oleggio, l’UNESCO ed il F.A.I.
È risultato vincitore di Primo Premio Assoluto e Premi Speciali in numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali tra cui: Concorso Nazionale “Eliodoro Sollima”, Concorso Pianistico Fondazione “ANTONIO TROMBONE”, Concorso Internazionale “Lucio Stefano D’Agata”, Concorso Nazionale Pianistico “Giulio Rospigliosi”, “Amigdala” International Music Competition – Premio “Giuseppe Raciti”, Premio “Maria Elisa Di Fatta”, Concorso Internazionale “Gianluca Campochiaro”, Concorso Internazionale “Città di Francavilla Fontana” – Premio “Terra degli Imperiali, Premio “Crescendo – Città di Firenze”, International Piano Competition “Città di Minerbio”, International Competition “Rovere D’oro”, “Francesco Paolo Neglia” International  Piano Competition.
È risultato finalista allo “Steinway&Sons Piano Competition” e successivamente all’ “International Anton Rubinstein Competition” di Düsseldorf (Germania), dove ha ricevuto il Premio speciale per la migliore esecuzione di un brano virtuoso tra tutte le categorie.
Nel 2015 ha vinto la 2^ Edizione del Concorso “Crescendo: giovani talenti della classica” grazie al quale si è esibito al Teatro Politeama “Giuseppe Garibaldi” di Palermo insieme all’ Orchestra Sinfonica Siciliana sotto la direzione di Roberto De Maio, eseguendo una chicca del 700’ italiano come il Concerto per Pianoforte e Orchestra di Domenico Puccini, nonno del più celebre compositore Giacomo.
Ad oggi Gabriele collabora assiduamente con l’Orchestra Sinfonica Siciliana, con cui ha recentemente eseguito da solista il “Carnevale degli Animali” di Saint-Saëns. Frequenta assiduamente masterclass tenute da pianisti di fama internazionale come Benedetto Lupo, Pietro De Maria, Boris Petrushansky, François Joel Thiollier, Riccardo Risaliti, Pasquale Iannone, Dennis Lee, Chee Hung Toh, Sunghoon Simon Hwang, Alexey Lebedev, Giuseppe Andaloro, Ingrid Fliter, Igor Roma, Valerij Voskoboinikov, Alessandro Deljavan, Gabriele Baldocci, Avedis  ouyoumjian.
Nel 2017 è stato inoltre ospite della “Windsor Piano Academy” (UK) dove ha potuto perfezionarsi con Edita Stankeviciute e Giulio Potenza.
Parallelamente all’attività solistica Gabriele svolge un’intensa attività cameristica con il fratello sassofonista Alessandro. Nel 2014 il duo debutta aprendo un concerto tenuto da Fabrizio Bosso, rinomato trombettista italiano, e si esibisce poi in luoghi di prestigio quali il Parco della Musica di Roma, l’Associaciò Musical Montserrat di Barcellona e la Mozarthaus di Vienna. Inoltre ha vinto il Primo Premio Assoluto e Premi Speciali in svariati concorsi come l’ “Amigdala International Music Competition”, il “London Prize Virtuoso”, grazie al quale nel 2017 si è esibito presso la prestigiosa Royal Albert Hall di Londra e il “Golden Classical Music Awards” International Competition di New York, venendo invitato a suonare presso la Weill Recital Hall della Carnagie Hall.
Nel 2019 è stato insignito dal Sindaco di Palermo Leoluca Orlando della “Tessera Preziosa del Mosaico di Palermo”, una delle onorificenze più alte che la Città di Palermo assegna ai cittadini che si contraddistinguono particolarmente in ambito sociale, artistico e culturale.
Nel 2022 ha partecipato all’incisione dell’opera omnia per pianoforte solo di Robert Schumann in 12 CD, in collaborazione con l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola.

Segue i corsi di
Pianoforte
Condividi studente
Corsi e Masterclass
I nostri concerti
Seguici su