La musica spiegata: così vicino, così lontano
Interpreters
Michele Marco Rossi - violoncello
Esperance H. Ripanti - voce recitante
Schedule

Alfred Schnittke
Klingende Buchstaben
Iannis Xenakis
Kottos
Hans Werner Henze
Serenade
Johann Sebastian Bach
Corrente dalla Suite per violoncello solo BWV 1009
AA.VV.
Collage di musiche per violoncello tra cinquecento e settecento
Sergej Prokof’ev
Sonata per violoncello solo op. 134
Fabrizio De André
Sidun
Klaus Huber
Rauhe Pinselspitze per violoncello pizzicato

 

In coproduzione con EstOvest Festival

A 30 anni dalla caduta del muro di Berlino, proponiamo un programma eseguito all’epoca dal violoncellista russo Mstislav Rostropovich all’ombra del muro in frantumi. La voce del violoncello fa da eco a quella di poeti e narratori che si allontanano dal muro per raccontare altre realtà, altre storie di ricerca di libertà. Vengono proposti profili di compositori noti al fianco di artisti interessanti e geniali, ma ancora da scoprire per il grande pubblico. Dall’ebreo russo Schnittke che giunse in Germania dopo la caduta del muro, al tedesco Henze che dopo la seconda Guerra mondiale la abbandonò per l’Italia. Da chi visse gli anni della guerra dall’altra parte del muro, divenendo un eroe del mondo intero, Prokof’ev, al nostro poeta che ha dedicato versi e musica contro la guerra, De André. Tutti figli musicali del grande Johann Sebastian Bach, è tutto a un tempo “Così vicino, così lontano”.

Location:
Accademia di Musica
Date:
1 December | 17:00
Stagione 2019/20
Share event
Courses and Masterclasses
Follow us