I 4 concerti gratuiti di Cave.a tra Barge e il Monte Bracco

Sono quattro gli appuntamenti gratuiti con la musica dal vivo che l’Accademia propone nel territorio di Barge e del Monte Bracco tra giugno e settembre nell’ambito del progetto Cave.a, nato per recuperare, restaurare e restituire la memoria storica e culturale di un luogo caratteristico come le cave del Monte Bracco assieme ai suoi protagonisti.

SI INAUGURA IL 2 GIUGNO CON GREEN MINDS

Il primo degli appuntamenti è previsto per giovedì 2 giugno alle 17:30 all’Ex Officina Ferroviaria di Barge con Green Minds, un viaggio intorno alla terra tentando di schivare le fake news, uno spettacolo proposto in una versione studiata appositamente per Barge e i suoi giovani che vede protagonista l’attrice Sara D’Amario, nota al grande pubblico per gli sceneggiati televisivi, e a quello teatrale per aver collaborato con Luca Ronconi, Krzysztof Zanussi, Nanni Garella e Luca Zingaretti. Protagonista dell’one woman show firmato da François-Xavier Frantz, è accompagnata dal vivo da Federico Marchesano, primo contrabbasso dell’Orchestra Filarmonica di Torino, con esperienze professionali in orchestre di grande prestigio come quelle dell’Accademia di S.Cecilia, dell’OSN RAI e del Teatro Regio di Torino. Lo spettacolo, dedicato al cambiamento climatico, è organizzato in occasione delle celebrazioni del 76° anniversario della Festa della Repubblica che prevedono alle ore 15:00 la consegna da parte della Sindaca Prof.ssa Piera Comba della Costituzione Italiana ai diciottenni, a sottolineare come la recente integrazione della tutela dell’ambiente e della biodiversità e degli ecosistemi nell’Articolo 9 sia frutto di un interesse comune, che sa guardare alle nuove generazione.

 

IL 15 GIUGNO OLTRE SWING LAB ALLA TRAPPA

Il coinvolgente quartetto di Oltre Swing Lab  capitanato dal fisarmonicista e bandoneonista di inestimabile talento Massimo Pitzianti, insieme alla possibilità di godere della frescura della montagna e della splendida vista sul Monviso e sulla pianura saluzzese, fanno del secondo appuntamento di Cave.a organizzato dall’Accademia di Musica di Pinerolo un evento da non perdere. Venerdì 15 giugno alle 21:30 alla Locanda della Trappa, nello splendido paesaggio del Mombracco definito anche il balcone delle Alpi, insieme a Massimo Pitzianti sono protagonisti Francesco Barbieri al clarinetto, Nunzio Barbieri alla chitarra e Pierre Steve Jino Touche al contrabbasso, musicisti già ospiti delle più prestigiose sale d’Europa e degli Stati Uniti. Il concerto è a ingresso gratuito (consigliata la prenotazione presso la Locanda della Trappa: 3457853894). In programma musiche di Gus Viseur, Django Reinhardt, Paolo Conte, Nunzio Barbieri, Sidney Bechet, Duke Ellington. L’evento è in collaborazione con la stagione di Jazz Visions 2022.

 

I PROSSIMI CONCERTI GRATUITI

Si prosegue poi a settembre alle Officine della Stazione di Barge con il trio di fiati  composto da Alberto Barletta flauto, Francesco Pomarico oboe e Luca Milani clarinetto, prime parti dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Il ciclo di appuntamenti si chiude con il pianista Xingdong Yang e la musicista di guzheng (strumento tradizionale cinese) Yuan Deng. (AGGIORNAMENTI SU QUESTI CONCERTI PRESTO ONLINE)

 

CAVE.A

Lo spettacolo è parte del programma di eventi di Cave.a, progetto realizzato con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando «In luce. Valorizzare e raccontare le identità culturali dei territori» della Missione Creare attrattività dell’Obiettivo Cultura, che mira alla valorizzazione culturale e creativa dei territori di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta rendendoli più fruibili e attrattivi per le persone che li abitano e per i turisti, in una prospettiva di sviluppo sostenibile sia sociale sia economico. Il progetto Cave.a vede la Città di Barge come capofila di un partenariato che comprende Accademia di Musica di Pinerolo, Fondazione Tones on the Stones, Associazione Quasi Quadro, Ente Scuola Edile, Università degli Studi di Torino - Dipartimento Interateneo di scienze e politiche del territorio.

 

Share post