Antonia Comito
Biografia

Nata a Messina il 13 novembre 1990, sin dall’età di tre anni si dedica allo studio del pianoforte e matura la sua prima formazione musicale sotto la guida del Maestro Vincenzo Le Pera.

Nel settembre 2010 si è diplomata al Conservatorio “F. Cilea” di Reggio Calabria con dieci, lode della Commissione e menzione d’onore.

Si perfeziona con il M. Leonid Margarius all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola e prosegue il suo percorso di formazione artistica all’Accademia Musicale Pinerolo e con la Sig.ra Natalia Trull, docente al Conservatorio “Tchaikovsky” di Mosca. Ha inoltre partecipato a Masterclass con Maestri come Maria Joao Pires, Pavel Gililov, Grigory Gruzman, Roberto Cappello, Ingrid Fliter.

Nel 2019 è ammessa alla Scuola di Specializzazione Post Laurea in Beni Musicali Strumentali presso l’Accademia di Musica di Pinerolo, studiando con i docenti Enrico Pace, Pavel Gililov, Roberto Plano e Jacques Rouvier.

Ha collaborato con varie orchestre sinfoniche e si esibisce regolarmente per stagioni concertistiche e festival come “Ravello Concert Society” a Ravello, “Lucca Classica Music Festival” a Lucca, “Filarmonica Laudamo” di Messina, “Liszt and Friends” di Roma, Sala “Eutherpe” di Leòn in Spagna, Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo, “Concerti del Tempietto” al Teatro Marcello di Roma, “Spazio Classica” a Milano, “Scenari” nella città di Cosenza, “Boccherini Open” rassegna “Percorsi musicali autunnali” a Lucca, Rassegna musicale “Talenti in Pilotta” a Parma.

Ha vinto numerosi concorsi nazionali e internazionali in Italia ed Europa.

I suoi concerti hanno sempre incontrato il favore del pubblico ed un ampio consenso della critica e della stampa che, per le sue spiccate qualità musicali, la ha recentemente definita “Al momento, una delle giovani realtà pianistiche più promettenti” (Lo Schermo di Lucca) nonché tra “le giovani promesse del panorama pianistico italiano” (Lucca live),

“Giovanissimo e promettente talento del panorama Pianistico italiano” (il Tirreno di Livorno), “Padrona della scena, e della tastiera, in ogni momento, tanto nelle parti meditative che negli slanci appassionati” (Matteo Pappalardo, Gazzetta del Sud).

La Sign.ra Marcella Crudeli ha scritto di Lei: “… .. fa rivivere lo spirito di Schumann nella sua complessità compositiva con entusiasmo e passione”. Il famoso baritono Lucio Gallo ha detto di lei: «Antonia é un talento eccezionale ed è molto preparata».

Da ultimo si è esibita col Terzo concerto di Rachmaninov op.30 all’Audiorium Ciudad de Leòn con l’Orchestra Sinfonica Leòn diretta da Jorge Yagüe e ha tenuto un concerto in duo con il M. Lucio Gallo all’Auditorium “Spirito Santo” di Vibo Valentia.

Condividi studente
Corsi e Masterclass
I nostri concerti
Seguici su