Talenti
Interpreters
Alexander Romanovsky - pianoforte
Ryan Martin Bradshaw - pianoforte
Schedule

ore 20.30 guida all’ascolto – ore 21 concerto

Fryderik Chopin
Notturno in fa diesis maggiore op. 15 n. 2
Studio in fa maggiore op. 10 n. 8
Studio in sol diesis minore op. 25 n. 6
Mazurka in fa minore op.63 n. 2 (Lento)
Grande valse in la bemolle maggiore op. 42
Preludi op. 28 n. 22 in sol minore, n. 23 in fa maggiore, n. 24 in re minore
Andante Spianato et Grande Polonaise Brillante op. 22

Ludwig van Beethoven

Trentatré Variazioni in do maggiore sopra un valzer di Diabelli op. 120

Nell’ambito delle celebrazioni beethoveniane di questo anno, non poteva mancare una delle opere più importanti della produzione del Genio tedesco: le monumentali variazioni sopra un valzer di Diabelli. Appartengono all’ultima parabola compositiva e, nonostante manifestino la trascendenza formale e spirituale che accomuna tutte le ultime opere contengono qualcosa che le rende speciali e uniche. Sono nate dall’invito rivolto dall’editore Diabelli ai grandi compositori europei a comporre una serie di variazioni su un tema originale, dal carattere brillante e frivolo. Beethoven accolse l’invito ma non si fermò a una sola variazione componendone 33. Ciascuna di queste amplifica e scolpisce un aspetto del tema creando un caleidoscopio musicale tanto profondo quanto ironico e sarcastico. Un’opera che trascende il progetto originale di Diabelli e la forma stessa della variazione. Protagonista di questo capolavoro sarà il celebre pianista russo Alexander Romanovsky, il cui concerto sarà introdotto dal pianoforte del giovanissimo talento Ryan Bradshaw, già stimato dalla grande Martha Argerich, con una selezione di brani di Chopin. 

Location:
Accademia di Musica
Date:
7 January
Programma di sala
Stagione 2019/20
Share event
Courses and Masterclasses
Follow us