Pierre-Laurent Aimard
Biografia

Figura chiave nella musica di oggi, ha collaborato con numerosi compositori, tra cui György Ligeti del quale ha inciso l’opera completa per pianoforte. Ha inoltre collaborato con Stockhausen, George Benjamin e Pierre Boulez che lo ha nominato, all’età di 19 anni, primo pianista solista dell’Ensemble Intercontemporain. Lodato dal Guardian come “il miglior interprete di Messiaen”, ha studiato a lungo al fianco del compositore e di Yvonne Loriod, al Conservatorio di Parigi. Di recente è stato pubblicato l’album Catalogue d’oiseaux di Messiaen che ha ricevuto diversi premi, incluso il prestigioso Preis der Deutschen Schallplattenkritik. Ha realizzato prime esecuzioni di brani di Kurtág al Teatro alla Scala; l’ultima composizione di Carter, Epigrams, a lui dedicata; ResponsesSweet disorder and the carefully carelessKeyboard Engineper due pianoforti di Harrison Birtwistle.

Interprete attento ed unico di un vasto repertorio pianistico, è stato invitato a dirigere e suonare in diverse sale quali la Carnegie Hall e il Lincoln Center di New York, la Kozerthaus di Vienna, l’Elbphilharmonie di Amburgo, l’Alte Oper di Francoforte, il Palais des Beaux Arts di Bruxelles, al Festival di Lucerna, al Mozarteum di Salisburgo, alla Cité de la Musique di Parigi, e ai festival di Tanglewood ed Edimburgo. Ogni anno suona con le maggiori orchestre e i direttori più celebri fra cui Esa-Pekka Salonen, Peter Eötvös, Simon Rattle e Vladimir Jurowski.

Tra gli impegni per la stagione 2019/20, è in programma la tournée Beethoven and the Avant-Garde. In questo unico e personale viaggio dedicato ai 250 anni dalla nascita del compositore, Aimard contrappone le composizioni del classicismo viennese a quelle dell’avanguardia per evidenziarne le similarità. Sarà inoltre in concerto alle Philharmonie di Berlino e di Parigi, alla Tokyo Opera City, al Southbank Centre di Londra e in tour negli Stati Uniti.

Sarà protagonista di una tournée con la Gürzenich Orchestra e François-Xavier Roth in Europa, che vede in programma la serie New Academy Concerts ispirate alle serate della Beethoven Academy. Questo progetto verrà ripropposto anche a Londra dove Aimard è Artist in residence del Souhbank Centre per i prossimi tre anni. In recital, esegue le due sonate per pianoforte forse più trascendentali della storia della musica: la Sonata Concord di Ives (che Aimard ha inciso, vincendo un Grammy Award) e la Hammerklavier di Beethoven.

Questa stagione è Artist in residence alla Casa da Música dove esegue lavori di Messiaen, Dufourt, e il concerto per pianoforte Le Desenchantement du Monde di Murail con l’Orchestra Sinfonica della Bayerischer Rundfunk. Suonerà anche con i Berliner Philharmoniker, la Gewandhausorchester di Lipsia, la Royal Concertgebouw Orchestra di Amsterdam e l’Orchestre Symphonique de Montréal, per menzionarne alcune.

Accanto alla sua attività di insegnamento presso la Hochschule di Colonia e a numerosi workshop e masterclass in tutto il mondo, cerca di porre l’attenzione sulla musica di ogni epoca. Durante la stagione 2008/2009 è stato Associate Professor al College de France, a Parigi, e un membro della Bayerische Akademie der Schönen Künste. Nel 2015 ha lanciato un sito di ricerca, Explore the Score, incentrato sulle esecuzioni e l’insegnamento delle opere per pianoforte di Ligeti in collaborazione con il Klavier-Festival Ruhr.

Strumento
Pianoforte
Condividi docente
Gli altri corsi
Tutti i concerti