Silvia Bontempi
Biografia

Si è prima diplomata nel 1997 sotto la guida del M° Raffaello Negri, presso il Conservatorio di Darfo B. T., sezione staccata di Brescia dove ha poi ottenuto, nel 2006, la Laurea di II livello in Discipline musicali con 110/110 e lode.

E’ risultata vincitrice in numerosi concorsi nazionali: tra questi il 1° premio al Concorso Nazionale “Città di Genova” ed il 2° premio al Concorso “Città di Alassio”.

Ha partecipato per due anni al Progetto Orchestra con la Giovane Sinfonietta Italiana sotto la direzione del M° Leon Spirer, nel 1997 ha frequentato il corso di Qualificazione professionale e nel 1998 quello di Specializzazione per Professori d’orchestra presso il Teatro Lirico Sperimentale “A. Belli” di Spoleto; nel 1998 ha frequentato il Corso di Qualificazione Professionale organizzato dall’Orchestra Stabile di Bergamo curato dai docenti Piero Toso, Danilo Rossi, Massimo Marin, Csaba Onczay, Marco Fornaciari e Stefano Pagliani e nel 2000 ha terminato il Corso Triennale di Alta Formazione in Orchestra Sinfonica (AFOS) dell’Orchestra Toscanini di Parma, come allieva delle classi dei Maestri Pavel Vernikov, Massimo Quarta e Domenico Nordio.

Ha seguito corsi di perfezionamento per musica da camera con Luca Morassutti, Bogino e Marco Perini, un seminario di didattica violinistica tenuto dal docente Harmut Haug e nel 1996 il corso di violino del M° Enzo Porta a Riccione;  ha frequentato inoltre seminari di musicoterapia con il coordinamento di Giulia Cremaschi Trovesi.

Ha collaborato, anche come spalla e concertino, con numerose orchestre, tra le quali: Orchestra Sinfonica della Fondazione A. Toscanini e Filarmonica A. Toscanini di Parma, Orchestra del Teatro Regio di Parma, Orchestra Sinfonica della Fondazione Arena di Verona, “I Filarmonici” di Verona, I Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Stabile di Bergamo, Orchestra Sinfonica del Festival Michelangeli di Brescia e Bergamo diretta dal M° Agostino Orizio, Orchestra Milano Classica, Orchestra Sinfonica di Brescia, Orchestra da camera di Brescia, Orchestra Filarmonica Italiana di Piacenza, Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.

All’interno del Festival Crucifixus, ha collaborato come violino solista alla realizzazione dello spettacolo “Le visioni di Caterina Emmerick” con l’attrice Viola Pornaro  nel 2007 e di “E’ giunta l’ora” nel 2009, sotto la regia ed il coordinamento scenico di Luciano Bertoli.

Come membro di gruppi cameristici e sinfonici ha effettuato registrazioni televisive (Rai Tre, Mediaset), discografiche (Dynamic,Universal) e radiofoniche (Rai Radio Tre Suite).

Nel Maggio2008 ha conseguito con il massimo dei voti, presso le abilitazioni per l’insegnamento della disciplina musicale nella scuola secondaria di primo e secondo grado e nel Maggio 2009, sempre con il massimo dei voti, si è specializzata nelle attività di Sostegno.

Ha recentemente fondato il “Trio di Lovere” con Glauco Bertagnin al violino e Marco Perini al violoncello; suona in duo con la pianista Olga Cocchi e nel “Duo italiano” con il chitarrista Stefano Sanzogni, nel duplice ruolo di violinista e violista.

Affascinata dalle proprietà della musica nella promozione della salute, ha conseguito prima la laurea in Scienze psicologiche e poi la Laurea magistrale in Psicologia clinica, presso l’Università degli studi di Bergamo. Frequenta il Bienno di II livello in Viola, presso il Conservatorio di Brescia, sotto la guida del maestro Luca Morassutti e frequenta corsi di perfezionamento con il Maestro Luca Ranieri.

Suona un violino Benvenuto Botturi del 1933 e una viola Botturi del 1965.

Segue i corsi di
Condividi studente
Corsi e Masterclass
I nostri concerti
Seguici su