Sofia Gimelli
Biography

Sofia Gimelli ha iniziato lo studio del violino all’età di sette  anni frequentando il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano dove si è diplomata con il maestro Fulvio Luciani, con il quale  si è inoltre perfezionata seguendo i suoi corsi “Officine Luciani” in diverse sedi.

Ha svolto un periodo dei suoi studi a Riga alla Jazeps Vitols Latvian Academy of Music con il maestro Sandis Steinberg grazie ad una borsa di studio Erasmus. Ha seguito corsi e masterclass di violino e musica camera con diversi insegnanti tra cui Eva Bindere, Marina Chiche, David  Witten, Silva Costanzo, Carlo De Martini, Silvio Righini, Mauro Righini, Daniele Parziani, Stefania Gerra, Raffaella Azzario. Ha frequentato per quattro anni i Seminari di tecnica e interpretazione in Val Pellice organizzati dal maestro Daniele Gay con l’Associazione Musicainsieme di Luserna San Giovanni.

Ha vinto premi in diversi concorsi tra cui il primo premio di quartetto d’archi al “Concorso nazionale di musica da camera per giovani artisti”, il secondo premio di musica da camera in trio con clarinetto e pianoforte al “Concorso strumentistico nazionale città di Giussano” e il terzo premio al concorso ESTA Italia, grazie al quale si è potuta esibire per la Rassegna nazionale di giovani strumentisti ad arco a Cremona (European strings instrument association). Ha partecipato al Sony talent Scout di Madesimo, al concorso Marco Agrati di Rho, al concorso internazionale di Mantova/Canneto sull’Oglio.

Ha suonato per diverse rassegne ed eventi culturali quali MiTo, Madesimo music festival, la rassegna “Concertiamo” del Conservatorio di Milano, le celebrazioni per il giorno della memoria “Milano ricorda la Shoah”, il concerto di apertura della mostra di Chagall a Palazzo Reale a Milano, l’inaugurazione di Via Berio a Milano. Si è dedicata anche alla propria formazione orchestrale suonando in diverse orchestre giovanili quali “Futurorchestra”, l’orchestra nazionale del Sistema, i “Piccoli pomeriggi musicali”, l’orchestra sinfonica del Conservatorio G. Verdi, l’ensemble accademico UNIMI, la Sydney Youth Orchestra Philarmonic, l’orchestra del sistema venezuelano di Caracas, esperienze che l’hanno portata a esibirsi con  importanti direttori e musicisti quali Enrico Dindo, Daniele Rustioni, Jeffrey Swan, Gabriele Cassone, Maurizio Zanini, le sorelle Labèque, Alessandro Cadario, Pietro Mianiti, Dietrich Paredes, Kriistina Poska. Nel 2011 ha registrato con i Piccoli pomeriggi musicali il disco “Crescendo” di Alessandro Solbiati, con il quale ha avuto modo di collaborare  in diverse  occasioni. Fa parte dell’Accademia Concertante d’Archi di Milano.

Segue i corsi di
Share student
Courses and Masterclasses
3th level
Follow us